Sassari  -  Sardegna  -  Italia

Area: Costa Sardegna


CARATTERISTICHE

Riferimento: 0645
Mq Immobile: 440
Mq Terreno: 7.000
Stato: Buono stato
Agenzia: Global Services Immobiliari
Prezzo: 700.000,00 €
Classe Energetica: G
Brochure:  Download  
Video: 
RICHIEDI INFORMAZIONI PER QUESTO IMMOBILE

RIFERIMENTO:0645

VENDITA VILLA CON PISCINA IN SARDEGNA (SASSARI) SARDEGNA - ITALIA

Villa in vendita ad Alghero in loc. Carrabbuffas 

Alghero è un comune della provincia di Sassari a nord della Sardegna, è conosciuta anche come la piccola Barcellona, conta un panorama naturale molto vario, dalle spiagge con sabbia fine alle scogliere con sassi piatti o molto frastagliati: è apprezzabile soprattutto la vista dal mare, in quanto si riesce a cogliere la varietà della sua costa mista alla vegetazione, la tipica macchia mediterranea e alla pineta che spesso fa da contorno; molto apprezzato per il suo panorama è il promontorio di Capo Caccia, con la sua ormai conosciuta falesia a forma di gigante addormentato che è divenuta una dei simboli di Alghero, insieme al pregiato corallo rosso.

La bella villa di oltre 440 mq. vanta una grande piscina ed un parco curato di 5000 mq.,  inoltre dispone di una dependance di 70 mq., una veranda di 100 mq., terrazze, campo da bocce e un bel giardino con fiori, cespugli mediterranei ed antiche piante di sughero ed Olivi.

La proprietà è immersa nel verde della campagna ma a pochi minuti dalla città di Alghero in loc. Carrabbuffas,  è di recente costruzione ed è caratterizzata dagli ampi spazi e dalle elevate rifiniture interne ma sopratutto esterne quali: muretti, camminamenti, rivestimenti pozzo e facciata tutti in pietra posata artigianalmente.

 Nel totale dispone di 6 camere da letto e 5 bagni oltre ad ampie zone giorno.

La villa è composta da piano un seminterrato suddiviso in ampia sala con angolo cottura, due camere da letto e due bagni. 

Al piano rialzato troviamo un ampio salone, cucina, una camera da letto, bagno e la veranda. 

Al piano mansardato: tre camere da letto e due bagni completi. Adiacente dependance adibita ad ampia taverna dotata di soppalco ed angolo cottura.

Leggermente discostata dall’abitazione principale è stata recentemente edificata un’ulteriore pertinenza di circa 60 mq. per ospiti.

Il terreno ha una superficie complessiva di circa 7.000 mq., pianeggiante e leggermente collinare, coltivato ad oliveto e querceto secolare. 

Dotata di tutti i servizi quali cancello elettrico, viale illuminato, pozzo, irrigazione, cantina, barbecue con forno in pietra e posti auto coperti.

Ferrovia
Nel quartiere della Pietraia è presente la stazione di Alghero, capolinea della ferrovia a scartamento ridotto per Sassari. La linea è servita dai treni dell'ARST che collegano Alghero con Olmedo e Sassari e con varie fermate nelle campagne attraversate, tra cui quelle in territorio algherese di Punta Moro e Mamuntanas. 

Porto
Lo scalo marittimo di riferimento della città è il Porto di Porto Torres, distante poco più di 30 km dal centro. Ad Alghero è presente un porto, ma di tipo turistico, e offre collegamenti via mare tra la città e le grotte di Nettuno.

Aeroporto 
A circa 12 km dal centro, nei pressi della frazione di Fertilia, è presente l'Aeroporto di Alghero-Fertilia, che garantisce i collegamenti tra la città e diverse destinazioni nazionali ed internazionali. 

Mobilità urbana
I trasporti urbani e interurbani di Alghero vengono svolti con autoservizi di linea.

Alghero è situata nella parte nord-occidentale della Sardegna, all'interno dell'omonima rada. La maggior parte del territorio a nord dell'area urbana è occupato dalla pianura della Nurra. Nell'estrema frangia a nord-ovest si ergono i sistemi carsici di Capo Caccia, Punta Giglio e Monte Doglia. Procedendo a sud della città si osserva un territorio formato per lo più da vulcaniti che vanno a formare gli altopiani di Villanova Monteleone e Bosa, dall'ultimo del quale hanno origine alcuni corsi d'acqua che hanno favorito l'agricoltura.

Alghero è la terza città universitaria della Sardegna dopo Sassari e Cagliari, con la sede del Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica dell'Università degli Studi di Sassari. È sede anche della Scuola per stranieri di lingua e cultura italiana di Alghero, una forte vocazione turistica ed è una delle principali mete nell'isola.

Il clima mediterraneo di Alghero è sicuramente mite per la presenza del mare che soprattutto in inverno ne mitiga le temperature. 

La zona di Capo Caccia con la prospiciente Isola Piana e del golfo di Porto Conte è sito di primario interesse naturalistico.

La particolare conformazione geologica (origine carsica) rende la zona ricchissima di grotte ed anfratti, ancora in buona parte inesplorati. Insistono proprio qui le famose Grotte di Nettuno, accessibili sia dal mare sia da terra (tramite la famosa Escala del Cabirol, di 656 gradini), e che offre al suo interno un panorama di sale e piscine, come la piscina del gigante, e stalattiti e stalagmiti di forme particolari, come l'organo. Sul versante orientale di Capo Caccia si aprono a strapiombo sul mare la Grotta dei Ricami e la Grotta Verde, raggiungibili solo via mare; nella prima numerose concrezioni davano origine a dei ricami di calcare.

La città, una delle principali della Sardegna e quinta della regione per numero di abitanti, è una delle porte di accesso all'Isola, grazie all'aeroporto che sorge nelle vicinanze di Fertilia. È il capoluogo della Riviera del Corallo, nome che deriva dal fatto che nelle acque è presente la più grande quantità del prezioso corallo rosso della qualità più pregiata, pescato da corallari subacquei, attività che con la lavorazione e la vendita.

Un'altra area protetta in cui è possibile fare del trekking è l'Arca di Noè, situata poco distante dalla frazione di Tramariglio, l'area è molto vasta e comprende monte Timidone, punta Cristallo,  e la splendida cala d'Inferno, dove il mare riparato e cristallino permette di fare dello snorkeling. Altri punti consigliati per lo snorkeling sono la cala Dragunara, Punta Giglio, le due grotte dell'isola di Foradada e Porto Conte, il più grande porto naturale del mediterraneo.

Numerose anche le possibilità per gli amanti delle immersioni con svariati km di falesie calcaree a picco sul mare e le innumerevoli grotte carsiche, ambienti tra i più spettacolari del Mediterraneo che offrono una grandissima varietà di fauna e flora marine, Il corallo rosso con i polipi espansi nel soffitto di una grotta sommersa.


VENDITA VILLA CON PISCINA IN SARDEGNA (SASSARI) SARDEGNA - ITALIA

Villa in vendita ad Alghero in loc. Carrabbuffas 

Alghero è un comune della provincia di Sassari a nord della Sardegna, è conosciuta anche come la piccola Barcellona, conta un panorama naturale molto vario, dalle spiagge con sabbia fine alle scogliere con sassi piatti o molto frastagliati: è apprezzabile soprattutto la vista dal mare, in quanto si riesce a cogliere la varietà della sua costa mista alla vegetazione, la tipica macchia mediterranea e alla pineta che spesso fa da contorno; molto apprezzato per il suo panorama è il promontorio di Capo Caccia, con la sua ormai conosciuta falesia a forma di gigante addormentato che è divenuta una dei simboli di Alghero, insieme al pregiato corallo rosso.

La bella villa di oltre 440 mq. vanta una grande piscina ed un parco curato di 5000 mq.,  inoltre dispone di una dependance di 70 mq., una veranda di 100 mq., terrazze, campo da bocce e un bel giardino con fiori, cespugli mediterranei ed antiche piante di sughero ed Olivi.

La proprietà è immersa nel verde della campagna ma a pochi minuti dalla città di Alghero in loc. Carrabbuffas,  è di recente costruzione ed è caratterizzata dagli ampi spazi e dalle elevate rifiniture interne ma sopratutto esterne quali: muretti, camminamenti, rivestimenti pozzo e facciata tutti in pietra posata artigianalmente.

 Nel totale dispone di 6 camere da letto e 5 bagni oltre ad ampie zone giorno.

La villa è composta da piano un seminterrato suddiviso in ampia sala con angolo cottura, due camere da letto e due bagni. 

Al piano rialzato troviamo un ampio salone, cucina, una camera da letto, bagno e la veranda. 

Al piano mansardato: tre camere da letto e due bagni completi. Adiacente dependance adibita ad ampia taverna dotata di soppalco ed angolo cottura.

Leggermente discostata dall’abitazione principale è stata recentemente edificata un’ulteriore pertinenza di circa 60 mq. per ospiti.

Il terreno ha una superficie complessiva di circa 7.000 mq., pianeggiante e leggermente collinare, coltivato ad oliveto e querceto secolare. 

Dotata di tutti i servizi quali cancello elettrico, viale illuminato, pozzo, irrigazione, cantina, barbecue con forno in pietra e posti auto coperti.

Ferrovia
Nel quartiere della Pietraia è presente la stazione di Alghero, capolinea della ferrovia a scartamento ridotto per Sassari. La linea è servita dai treni dell'ARST che collegano Alghero con Olmedo e Sassari e con varie fermate nelle campagne attraversate, tra cui quelle in territorio algherese di Punta Moro e Mamuntanas. 

Porto
Lo scalo marittimo di riferimento della città è il Porto di Porto Torres, distante poco più di 30 km dal centro. Ad Alghero è presente un porto, ma di tipo turistico, e offre collegamenti via mare tra la città e le grotte di Nettuno.

Aeroporto 
A circa 12 km dal centro, nei pressi della frazione di Fertilia, è presente l'Aeroporto di Alghero-Fertilia, che garantisce i collegamenti tra la città e diverse destinazioni nazionali ed internazionali. 

Mobilità urbana
I trasporti urbani e interurbani di Alghero vengono svolti con autoservizi di linea.

Alghero è situata nella parte nord-occidentale della Sardegna, all'interno dell'omonima rada. La maggior parte del territorio a nord dell'area urbana è occupato dalla pianura della Nurra. Nell'estrema frangia a nord-ovest si ergono i sistemi carsici di Capo Caccia, Punta Giglio e Monte Doglia. Procedendo a sud della città si osserva un territorio formato per lo più da vulcaniti che vanno a formare gli altopiani di Villanova Monteleone e Bosa, dall'ultimo del quale hanno origine alcuni corsi d'acqua che hanno favorito l'agricoltura.

Alghero è la terza città universitaria della Sardegna dopo Sassari e Cagliari, con la sede del Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica dell'Università degli Studi di Sassari. È sede anche della Scuola per stranieri di lingua e cultura italiana di Alghero, una forte vocazione turistica ed è una delle principali mete nell'isola.

Il clima mediterraneo di Alghero è sicuramente mite per la presenza del mare che soprattutto in inverno ne mitiga le temperature. 

La zona di Capo Caccia con la prospiciente Isola Piana e del golfo di Porto Conte è sito di primario interesse naturalistico.

La particolare conformazione geologica (origine carsica) rende la zona ricchissima di grotte ed anfratti, ancora in buona parte inesplorati. Insistono proprio qui le famose Grotte di Nettuno, accessibili sia dal mare sia da terra (tramite la famosa Escala del Cabirol, di 656 gradini), e che offre al suo interno un panorama di sale e piscine, come la piscina del gigante, e stalattiti e stalagmiti di forme particolari, come l'organo. Sul versante orientale di Capo Caccia si aprono a strapiombo sul mare la Grotta dei Ricami e la Grotta Verde, raggiungibili solo via mare; nella prima numerose concrezioni davano origine a dei ricami di calcare.

La città, una delle principali della Sardegna e quinta della regione per numero di abitanti, è una delle porte di accesso all'Isola, grazie all'aeroporto che sorge nelle vicinanze di Fertilia. È il capoluogo della Riviera del Corallo, nome che deriva dal fatto che nelle acque è presente la più grande quantità del prezioso corallo rosso della qualità più pregiata, pescato da corallari subacquei, attività che con la lavorazione e la vendita.

Un'altra area protetta in cui è possibile fare del trekking è l'Arca di Noè, situata poco distante dalla frazione di Tramariglio, l'area è molto vasta e comprende monte Timidone, punta Cristallo,  e la splendida cala d'Inferno, dove il mare riparato e cristallino permette di fare dello snorkeling. Altri punti consigliati per lo snorkeling sono la cala Dragunara, Punta Giglio, le due grotte dell'isola di Foradada e Porto Conte, il più grande porto naturale del mediterraneo.

Numerose anche le possibilità per gli amanti delle immersioni con svariati km di falesie calcaree a picco sul mare e le innumerevoli grotte carsiche, ambienti tra i più spettacolari del Mediterraneo che offrono una grandissima varietà di fauna e flora marine, Il corallo rosso con i polipi espansi nel soffitto di una grotta sommersa.